Martedì 29 Novembre 2022

Gran Canaria Swim Week sempre più internazionale

Bilancio positivo anche per l’edizione 2022 di Gran Canaria Swim Week by Moda Cálida, organizzata per il quarto anno consecutivo dal Cabildo de Gran Canaria e Ifema Madrid. L’unica fashion week europea totalmente dedicata al beachwear sta diventando sempre più internazionale con la partecipazione di celebrities e top non solo spagnole. Coco Rocha, una delle top model più note nel circuito internazionale delle fashion week, è stata l'ospite d'onore dell'edizione 2022. La top canadese è stato la musa ispiratrice di grandi stilisti come Karl Lagerfeld e Jean Paul Gaultier e l'immagine di marchi come Versace, Chanel o D&G. Con la maggior internazionalizzazione della Swim Week cresce anche l’interesse del pubblico digitale, dei media e dei buyer, arrivati sull’isola da Portogallo, Belgio, Grecia, Francia, Germania e Austria per visionare le 32 collezioni in calendario.
“Gran Canaria Swim Week by Moda Cálida è cresciuta moltissimo sul piano internazionale in questi ultimi anni – commenta Minerva Alonso, responsabile all’interno del Cabildo, della promozione dell’industria tessile di Gran Canaria – Quest’anno infatti è la prima volta che abbiamo tanti buyer stranieri. Il settore del beachwear sta facendo girare l’economia dell’isola, così il Cabildo sta investendo parecchio per farlo crescere ulteriormente. Ci sono grandi potenzialità ancora da esprimere nella nostra Swim Week, l’unica in Europa per il settore. Il nostro programma dedicato alla moda fa parte di un’alleanza europea e questo ci permette di crescere ancora. Ci interessa creare sinergie e collaborazioni, come quella con il salone Maredamare e il loro premio alla miglior collezione sostenibile. Ogni anno crescono i brand internazionali interessati a sfilare alla Swim Week, tanto che per il 2023 è già previsto un giorno in più nel calendario delle sfilate”.
Il premio per la miglior collezione 2022 è stato assegnato dalla Camera di Commercio a Victoria Cimadevilla mentre quello per la miglior collezione emergente è stato assegnato da ISEM a Liberrimo. Il premio per la migliore collezione sostenibile è stato assegnato dal salone Maredamare a Nuria González. Questa partnership porterà la collezione della stilista premiata in passerella a Firenze il prossimo anno, così come ha portato quest’anno a Gran Canaria la collezione Edelvissa, creata da Elisabetta Bianco e premiata a Firenze come miglior collezione sostenibile. Dietro Edelvissa ci sono quattro soci, tutti giovani (l’età media è 25 anni): Elisabetta che si occupa dello stile, suo fratello Matteo che segue la parte finanziaria, Luca Olivini, ricerca materiali e sostenibilità e Andrea Rossi, l’avvocato che segue i contratti.
“La mia fonte d’ispirazione è la natura e si accompagna alla costante attenzione all'ambiente – spiega Elisabetta – Il nome Edelvissa richiama sempre la natura, in particolare un fiore delicato, non appariscente. È in italiano perché portiamo avanti il Made in Italy. Siamo giovani ma impegnati in temi di consapevolezza e attenzione all’ambiente. Puntiamo alla Gen-Z e per questo vogliamo esse sostenibili anche a livello economico”.