Lunedì 15 Agosto 2022

Intimo e mare finalmente ripartono anche a Parigi

Bilancio positivo per la prima vera edizione post lockdown del Salon International de la Lingerie, Riviera et Interfilière. Nonostante le date non del tutto in linea con le campagne vendite delle collezioni p-e 2023 di abbigliamento intimo, ma soprattutto del beachwear, espositori e visitatori sono quasi tutti soddisfatti dell’evento che lascia sperare in 1 ripartenza senza battute d’arresto (o almeno si spera…).

Affollatissime sfilate e conferenze ma anche gli stand, in particolare la domenica, come sempre il giorno preferito dai buyer che sino arrivati anche da paesi lontani come l’Australia o La Réunion. Corsetteria protagonista al salone organizzato da Comexposium, ma soprattutto domenica sera all’evento Rétrofutur di Promincor-Lingerie Française al Théâtre Marigny: una coreografia acccompagnata da luci e suoni interpretata da danzatrici che hanno messo in scena il meglio dell’underwear made in France dimostrando (se mai ce ne fosse bisogno) che l’Unione fa la forza. Ancora di più in un momento come questo. Tra le news, l’acquisizione di COSABELLA da parte del gruppo CALIDA che rafforza così la sua posizione nell’universo underwear.

Per quanto riguarda il futuro del salone internazionale, il nuovo presidente Frederic Maus ha grandi progetti. Le date del prossimo salone estivo non sono state ancora definite ma è certo che saranno concertate con gli espositori in modo da trovarsi in contemporanea con altri eventi della moda parigina, in modo da creare sinergie tra i vari mondi fashion e i relativi buyer.