Lunedì 15 Agosto 2022

Maredamare si conferma prima fiera europea del beachwear

Il salone internazionale della moda mare chiude oltre le attese. In fiera oltre 200 marchi con le collezioni per l’estate 2023. In crescita verticale i compratori internazionali, grazie anche al supporto dell’Agenzia Ice.

Al 15esimo anno di vita, la fiera internazionale Maredamare si consacra come evento di riferimento in Europa per il beachwear. Dal 23 al 25 luglio, la Fortezza da Basso di Firenze ha ospitato la più ampia rappresentativa di marchi internazionali di moda mare e accessori confermandosi come riferimento assoluto nel panorama europeo.

In questi ultimi anni – sottolinea Alessandro Legnaioli, presidente del salone – ci siamo concentrati sull’assetto internazionale della fiera attivando collaborazioni con partner qualificati volte alla selezione e all’incoming dei più importanti buyer del mondo. Abbiamo inoltre stretto le maglie sugli accessi in fiera consentiti soltanto alle categorie interessanti per i nostri espositori. Ciò nonostante i flussi registrati ci riportano ai livelli pre pandemia. Grazie alle energie messe in campo e al supporto di Agenzia Ice abbiamo ospitato compratori da trentadue paesi, dalla Thailandia al Portogallo, dalla Corea agli Stati Uniti.

Le collaborazioni con Icex (l’ente spagnolo delle imprese iberiche) e con Abit (l’associazione brasiliana del tessile e della confezione) invece consentono, non solo di ospitare i migliori marchi dei due Paesi, ma di attivare partnership per la reciproca promozione. Infine è stata molto apprezzata la nuova formula che ha visto il padiglione Cavaniglia come area deputata a eventi e sfilate lasciando allo Spadolini l’esclusiva area dedicata alle collezioni”.