Martedì 23 Luglio 2024

Maredamare svela i trend 2025

Maredamare, il salone internazionale del beachwear in programma a Firenze dal 20 al 22 luglio, anticipa le tendenze mare per l’estate 2025.
Il trend forecasting, curato da Nello Marelli, vicepresidente di IACC Italy, fornisce un’idea ben chiara ai visitatori del salone sulle direzioni di stile del comparto, supportata da uno speciale allestimento, grazie alla collaborazione con Style-3d. Un viaggio che accompagnerà gli ospiti in un percorso interattivo alla scoperta di segni e simboli dell’estate 2025.
Ecco i trend per l’estate 2025.
Contemporary Twist
Un tributo all’inclusività, all’unicità e al rispetto del proprio corpo. Quasi un beachwear tailor-made dove le linee seguono e valorizzano ogni silhouette. L’estetica è classica, semplice e a tratti richiama lo stile anni Venti, con enfasi sul contrasto bianco e nero, mossa talvolta da drappeggi e pieghe che richiamano la scuola figurativa greca.
A Modern Boheme
Un’atmosfera bohemienne, romantica e seducente, accoglie stampe esotiche, arricchite da preziosi accessori che illuminano l’outfit con bagliori audaci così come le corde ritorte, le cinghie tubolari e i dettagli artigianali in evidenza conferiscono una raffinata unicità. Combinazioni di colori sofisticati che seguono la stessa regola di abbinare toni primari e secondari ma desaturati per cromie etniche, eleganti motivi a tema floreale dell’arte indonesiana.
Kawaii Chic
Un’estetica misurata che prende quota con il sentimento delle nuove generazioni dove la distonia tra vecchio e nuovo cambia le regole della grammatica di stile per un linguaggio nuovo e sofisticato. Qui vivono segni del passato, del fatto a mano con cura in applicazioni ruches, dettagli uncinetto per pezzi quasi unici. Texture semplici, superfici che riportano alla natura, alle dune di sabbia e nervature per capi in jersey o tessuti a maglia tubolare. I modelli sono semplici e comodi in colori neutri.
Esprit Athletique
Tutta l’energia di un’estate vitaminica. Color block, tagli che richiamano il surfwear ma con un cuore tecnologico. Spirito sportivo senza eccessi e compromessi. Il tessuto si mette in prima fila e consente di giocare con base layer e second layer performanti. La femminilità prende un colore più acceso e pop anni Ottanta. Il design è ergonomico, concentrato sulle linee del corpo per esaltarne le forme.